Questi causano disturbi del sonno

Assoc. Specialista in neurologia. Dott. Leventoğlu ha sottolineato che circa un quinto degli adulti non riusciva a dormire quanto volevano, "Povero sonno; Dovrebbero venire in mente reclami come avere difficoltà ad addormentarsi, svegliarsi troppo presto, rimanere svegli a lungo durante la notte, non svegliarsi riposato dopo una notte di sonno. Se dormi male, ti sentirai stanco durante il giorno, soffrirai di mancanza di concentrazione e potresti essere arrabbiato e inefficiente durante il giorno.

Assoc. Dott. Leventoğlu ha sottolineato che la qualità del tuo sonno è pessima se svegliarti di notte non è normale e hai difficoltà ad addormentarti di nuovo:

“Cause temporanee come stress, problemi familiari o lavorativi, jet lag, cambiamenti nella routine quotidiana, dormire in un letto sconosciuto possono causare problemi di sonno. I disturbi d'ansia e la depressione sono problemi psichiatrici che causano uno scarso sonno. Il russare, soprattutto nelle persone obese, può spesso causare apnea notturna. Alcune malattie inducono le persone a rimanere sveglie. Ad esempio, malattie che causano dolore, crampi alle gambe, insufficienza respiratoria, indigestione, tosse, prurito, vampate di calore, disturbi della salute mentale. Stimolanti come alcol, caffeina, nicotina, droghe da strada e talvolta droghe utilizzate per qualsiasi malattia possono interrompere il normale processo del sonno.

SOLUZIONE NON CHIRURGICA PER LA ROTAZIONE DEI CAPELLI

PRESTARE ATTENZIONE ALLA CARENZA DI VITAMINA D.

"Se hai la narcolessia, ti sentirai sempre come se fossi stanco e stordito durante il giorno", Assoc. Dott. Leventoğlu ha detto:

'Inoltre, il tuo sonno è disturbato di notte. Potresti avere sonnolenza improvvisa e attacchi di sonno durante il giorno, a volte senza una ragione apparente. La cataplessia può essere osservata anche in molti pazienti con narcolessia. In questo caso, perdi improvvisamente il controllo dei muscoli del corpo. Le persone con narcolessia a volte hanno allucinazioni (vedere, sentire o provare cose che in realtà non esistono), specialmente quando si addormentano o si svegliano. La causa esatta è sconosciuta. La narcolessia è molto rara, circa 3-5 persone ogni diecimila persone. La diagnosi viene effettuata mediante esame neurologico e esame di laboratorio del sonno. Il trattamento è fatto da neurologi. '

Assoc. Dott. Leventoğlu, "L'apnea ostruttiva del sonno (OSA) è una condizione clinica in cui il tratto respiratorio superiore si chiude in modo intermittente e ripetuto durante il sonno. L'OSA è una condizione comune nel 2-4% degli uomini di mezza età e nell'1-2% delle donne di mezza età, che è abbastanza comune nel mondo, che causa disturbi respiratori durante il sonno e sonnolenza eccessiva durante il giorno. 55-59 , 60-64 per le donne), fumatori, sovrappeso, tossicodipendenti sedativi, consumo eccessivo di alcol e struttura della mascella geneticamente compromessa. In OSA, sonno eccessivo durante il giorno, ridotta concentrazione, russamento notturno, sonno non riposante, frequenti risvegli notturni, episodi di arresto respiratorio confermato da testimoni oculari, sonno agitato, irritabilità durante il giorno, cambiamento di personalità, minzione frequente di notte, e soprattutto negli uomini Provoca riluttanza sessuale. In particolare, informazioni su cambiamenti di personalità, attacchi di apnea, irritabilità e irrequietezza nel sonno possono essere ottenute da testimoni che dormono insieme alla persona. È spesso visto insieme a ipertensione, malattie cardiovascolari, in particolare malattia coronarica, ictus, insufficienza cardiaca congestizia, obesità, sindrome metabolica, diabete e asma nell'OSA. "Il rischio di TUA è maggiore nelle persone con russamento e asma", ha detto.

"I test di laboratorio, gli esami di laboratorio del sonno e gli esami neurologici stanno guidando per una diagnosi definitiva se valutati insieme", Assoc. Dott. Affermando che il trattamento può essere raccolto in quattro voci principali, Leventoğlu ha affermato: "Quando necessario, il processo di trattamento viene determinato con l'aiuto di otorinolaringoiatri, specialista in malattie del torace, dentista e neurologo. Esistono terapia comportamentale (igiene del sonno), applicazione continua della pressione positiva delle vie aeree (CPAP), dispositivi intraorali, terapia farmacologica e opzioni di trattamento chirurgico '', ha affermato.