Come prevenire il sanguinamento delle gengive

perché le gengive sanguinano?

Se i denti e le gengive non vengono spazzolati adeguatamente durante lo spazzolamento dei denti, si formano placche batteriche. Il sanguinamento nelle gengive si verifica quando la placca batterica provoca infiammazione della gengiva. Il sintomo più importante della malattia gengivale è il sanguinamento nella gengiva. Perché le gengive sane non mostrano alcun segno di sanguinamento. Per questo motivo, lo spazzolamento dei denti dovrebbe essere fatto regolarmente.

Come si può prevenire il sanguinamento delle gengive?

L'unico modo per evitarlo è eseguire un'igiene orale regolare e fornire igiene orale. Usare il collutorio, lavarsi i denti regolarmente, usare il filo interdentale e visitare regolarmente il dentista aiuterà a prevenire il sanguinamento delle gengive prima che inizi. Durante il controllo regolare del dentista, viene applicata la pulizia del tartaro.

Cosa sono il sanguinamento gengivale e i metodi di trattamento?

Come vengono comprese le malattie gengivali?

I sintomi della malattia gengivale possono essere compresi dal sanguinamento che si verifica durante lo spazzolamento dei denti o spontaneo, alito cattivo causato da infiammazione, cattivo gusto in bocca, gengive arrossate e gonfie, tremito dei denti, curvatura dei denti e sensazione di prurito alle gengive . Visite regolari dal dentista possono garantire che questi vengano diagnosticati prima che vadano avanti.

Come vengono trattate le malattie gengivali?

Pertanto, le persone dovrebbero lavarsi i denti, usare il filo interdentale e rimuovere la placca batterica con uno spazzolino da interfaccia e il dentista dovrebbe rimuovere i depositi sui denti usando strumenti speciali. Sebbene il trattamento della gengivite sia fornito con studi più facili in una fase iniziale, l'operazione parodontale diventa necessaria nelle fasi avanzate.

In caso di recessione, infiammazione e ingrossamento della gengiva, le procedure chirurgiche eseguite per trattare le tasche e l'osteoporosi che si verificano nell'osso mascellare tra il dente e la gengiva sono definite chirurgia parodontale. Queste procedure vengono applicate in anestesia locale. Nei problemi che interessano solo le gengive, la gomma in crescita viene tagliata e rimossa dalla bocca. Dopo l'intervento i pazienti non devono trascurare il controllo odontoiatrico. Considerando che il sanguinamento gengivale in caso di progresso può arrivare alla perdita dei denti, è necessario applicare tempestivamente un trattamento appropriato e prestare attenzione all'igiene orale. Il sanguinamento gengivale indica sempre la presenza di malattie gengivali. Pertanto, dovrebbe essere curato.