Come si nota una cisti di cioccolato?

L'endometriosi, nota anche come cisti del cioccolato, si verifica più spesso sulle ovaie, sui tubi e sull'utero. A volte, oltre a quella che chiamiamo Endometriosi Infiltrativa Profonda, può verificarsi nell'intestino, nella vescica, nel vecchio sito operatorio (specialmente nel taglio cesareo), nell'unghia, nel seno, nel diaframma, nell'occhio, nel naso.

Il tessuto endometriale può raramente diffondersi oltre gli organi pelvici. Nella cisti di cioccolato, il tessuto simile all'endometrio si ispessisce e sanguina durante ogni ciclo mestruale. Si verifica una struttura cistica scura e densa piena di sangue mestruale. Ma poiché questo tessuto non ha via d'uscita dal corpo, rimane dov'è.

Quando l'endometriosi si verifica nelle ovaie, provoca la comparsa di tessuto cicatriziale (tessuto cicatriziale) o aderenze irritando i tessuti circostanti. La cisti al cioccolato può essere causata da un ciclo mestruale estremamente doloroso, in particolare.

QUALI SONO I SINTOMI?

Il sintomo più comune della cisti al cioccolato è l'aumento del dolore pelvico durante i cicli mestruali. Ci sono anche crampi più dolorosi del normale. Il dolore aumenta gradualmente durante il ciclo. Nei casi in cui il ciclo mestruale è prolungato, si verificano anche dolori lombari e addominali. Inoltre, il verificarsi di dolore durante e dopo il rapporto sessuale è tra i sintomi delle cisti di cioccolato. Dolore nell'andare in bagno durante il periodo mestruale (feci dolorose), sanguinamento eccessivo e infertilità sono anche alcuni dei sintomi della cisti al cioccolato. Soprattutto se ci sono mestruazioni dolorose, rapporti sessuali dolorosi, feci dolorose durante il periodo mestruale, dovrebbe sicuramente venire in mente l'endometriosi.

Durante il periodo mestruale, la stanchezza, la diarrea, la stitichezza, il gonfiore o la nausea estrema sono raramente tra i sintomi che indicano una cisti di cioccolato. Con questi sintomi, la cisti del cioccolato a volte può essere confusa con una malattia infiammatoria pelvica o con le cisti ovariche.

Se hai i seguenti reclami, potresti soffrire di endometriosi!

  • Mestruazioni dolorose
  • Rapporto sessuale doloroso
  • Grandi bagni dolorosi (specialmente durante Aden)

COME VIENE DIAGNOSTICATO?

Molte donne provano dolore pelvico durante il ciclo mestruale. Tuttavia, il periodo difficile e doloroso del periodo può essere causato dalla cisti di cioccolato. Il passo più importante nella diagnosi è ascoltare molto bene le lamentele del paziente e ricordare che il paziente potrebbe avere la malattia della cisti del cioccolato. In un normale esame pelvico, è possibile determinare cisti o tessuto cicatriziale. Tuttavia, questo potrebbe non essere sufficiente per la diagnosi di cisti al cioccolato. Per una diagnosi completa, le tecnologie di imaging come gli ultrasuoni e la risonanza magnetica vengono utilizzate in un piccolo numero di pazienti. L'ecografia è spesso sufficiente per la diagnosi. Fornisce una valutazione molto buona immediatamente in sala d'esame. Con gli ultrasuoni vengono valutate le condizioni della malattia, quanto è comune e se vi è coinvolgimento negli organi vicini. Nel metodo di imaging a ultrasuoni, gli organi riproduttivi vengono visualizzati con onde sonore ad alta frequenza. L'ecografia transrettale può essere utilizzata al posto dell'ecografia transvaginale nelle donne single. Nella risonanza magnetica vengono utilizzati un grande magnete, onde radio e computer. I test di risonanza magnetica aiutano il medico specialista a prepararsi per un intervento chirurgico per cisti al cioccolato il prima possibile.