Quanti giorni dopo la realizzazione dell'impianto di estrazione del dente

Alla luce dello sviluppo delle tecnologie mediche, è possibile montare un nuovo dente (impianto) al posto del dente in decomposizione estraendolo contemporaneamente. L'impianto viene inserito nella cavità della radice del dente estratta con il metodo noto come 'trapianto dentale' tra le persone, noto anche come 'impianto immediato' in medicina, e quindi la persona non deve aspettare in media 3 mesi per il posizionamento dell'impianto. Dentista Dt. Altuğ Serçe ha fornito le seguenti informazioni sull '"impianto immediato", noto come l'ultimo punto nell'applicazione dell'impianto:

Il paziente è molto felice adesso

"Noi dentisti facciamo il massimo sforzo per evitare che un dente venga estratto. Tuttavia, nonostante tutto ciò, la perdita dei denti può verificarsi per vari motivi. Come risultato di anni di sforzi per compensare questa fastidiosa situazione, l'ultimo punto di la tecnologia implantare fa sorridere sia i dentisti che i pazienti. Per proteggere il dente e non perderlo, si possono realizzare protesi su impianti al posto del dente che abbiamo perso. Perché è possibile prendere il dente e posizionare l'impianto nella cavità di la radice del dente estratto senza la necessità di una seconda anestesia, mentre il tessuto risulta insensibile nella seduta in cui verrà estratto il dente.

È possibile eseguire l'impianto subito dopo l'estrazione del dente?

Non c'è bisogno di aspettare 3 mesi

"Come è noto, l'impianto è costituito da materiali in titanio a forma di radice dentale prodotta con una tecnologia avanzata dal titanio. Fino a poco tempo fa, dopo l'estrazione del dente, si attendeva per almeno 3 mesi la cavità del dente estratto riempito di osso, quindi viene inserito l'impianto, un periodo di 2-3 mesi. È stato trascorso come periodo di adattamento, quindi la sovrastruttura è stata modellata a forma di dente. Questo farebbe rimanere il paziente sdentato per un periodo di 6-7 mesi. Oggi, nella seduta in cui viene estratto il dente, l'impianto viene inserito nella cavità del dente estratto ".

L'impianto viene conservato e applicato nel proprio liquido speciale in un ambiente privo di ossigeno. Le proteine ​​dei tessuti attaccano la superficie dell'impianto a causa delle proprietà dell'impianto, consentendo un recupero molto più rapido. In breve tempo, come poche settimane, il tasso di presa dell'impianto osseo viene misurato con i dispositivi e la corona in porcellana sull'impianto viene terminata determinando se vi è sufficiente adattamento. 20 giorni sono sufficienti per questo processo.

E se il dente fosse stato estratto prima

Oggigiorno esistono soluzioni per i denti che prima erano persi e il cui spessore osseo è diventato inadatto a causa dello scioglimento nel tempo. Se invece della vecchia perdita dei denti, la dimensione dell'osso vale a dire; Se il diametro e la profondità dell'osso sono adatti, gli impianti possono essere applicati immediatamente. Tuttavia, tutti gli organi che non vengono utilizzati subiscono atrofia, cioè restringimento. In questi casi, se l'osso è insufficiente, viene prima creato nuovo tessuto osseo nell'area interessata e poi viene applicato l'impianto.