Come va l'infiammazione?

Cos'è l'infiammazione?

Il nostro corpo è costantemente sotto l'influenza di stimoli interni ed esterni. Quando la forza e la durata di questi stimoli superano una certa soglia, danneggiano i tessuti. La risposta causata dai fattori che iniziano a danneggiare il tessuto si chiama infiammazione, il danno ai tessuti non è infiammazione. La reazione all'agente e ai suoi danni è l'infiammazione, il solo vedere un'eruzione cutanea non significa che sia infiammazione. Per poter dire che c'è un'infiammazione, dovrebbero essere visti 5 diversi sintomi e questi sintomi possono essere elencati come segue: Febbre, gonfiore, arrossamento, dolore, disturbo funzionale, poiché è possibile incontrare infiammazioni nel corso di molti malattie diverse, è possibile parlare dell'esistenza di una malattia basata su questa infiammazione, non è possibile.

Come va l'infiammazione?

Cannella Un tempo apprezzata dall'oro, la cannella è una delle spezie più antiche e amate al mondo. Gli studi dimostrano che la cannella non solo riduce l'infiammazione, ma combatte anche i batteri, controlla la glicemia e aumenta l'attività cerebrale. Puoi cospargere la cannella su yogurt, latte, cereali o farina d'avena o aggiungerla alla purea di frutta. Zenzero Questa deliziosa radice cresce tutto l'anno e ha una vasta gamma di usi. Lo zenzero contiene molte sostanze antinfiammatorie che riducono il dolore, prevengono i danni dei radicali liberi, proteggono dal cancro del colon-retto e aumentano l'immunità. Lo zenzero smette anche di vomitare, a causa di questa caratteristica, viene utilizzato per ridurre l'effetto della cinetosi e della nausea mattutina. Mettete in infusione qualche fetta di zenzero in acqua calda o mescolatela con salsa di soia e versatela sulle verdure che fate soffriggere in una padella vog. Il contenuto di zolfo della cipolla, responsabile dell'odore pungente della cipolla, è molto benefico per la salute. Si ritiene che questo ortaggio ampiamente utilizzato prevenga l'infiammazione e abbia molti vantaggi, dalla riduzione del colesterolo alla prevenzione del cancro. Usa le cipolle in zuppe, salse e verdure saltate. Puoi anche provare l'aglio, il porro e l'erba cipollina, che sono utili allo stesso modo. Ciliegia Essendo un frutto ricco di antiossidanti, la ciliegia è la dinamo degli agenti antinfiammatori. Una nuova ricerca mostra che riduce il dolore causato da ciliegia, gotta e artrite (artrite), dolori muscolari e articolari causati dall'esercizio e abbassa il colesterolo. Al mattino, per un bicchiere di succo di ciliegia, mescola le ciliegie essiccate con le noci e mangiale come spuntino. Noce La noce è una delle noci più sane che puoi mangiare. Ha proprietà antinfiammatorie ed è ricco di acidi grassi omega-3 benefici per la salute del cuore. Inoltre, contiene più antiossidanti di castagne brasiliane, pistacchi, noci pecan, arachidi, mandorle, noci australiane, anacardi e noci. Le noci sono un'ottima fonte di proteine ​​e fibre. Puoi aggiungere una manciata di yogurt o insalata o consumarla come spuntino. Zafferano indiano / curcuma Questa spezia gialla senape dell'Asia è spesso usata nel curry giallo. Prende il suo colore da una sostanza chiamata curcumina. Prepara il curry a casa con lo zafferano indiano e aggiungilo a un pasto o due a settimana. Questo frutto giallo tropicale contiene enzimi per la digestione delle proteine ​​chiamati bromelina. Questi enzimi aiutano a trattare le lesioni muscolari causate da distorsioni o stiramenti. È anche benefico per il dolore causato dall'infiammazione delle articolazioni e dal sistema digestivo. Semi di lino I semi di lino sono ricchi di acidi grassi omega 3 che riducono l'infiammazione nel corpo. Questi acidi grassi omega 3 aiutano a sopprimere gli agenti infiammatori. Schiaccia i semi di lino per rimuovere l'olio e aggiungi un cucchiaio alla tua insalata, farina d'avena o yogurt. Se vuoi più cibi ricchi di omega 3, consuma soia, olio extravergine di oliva, salmone o tonno. Carote Le carote sono ricche di erbe medicinali chiamate carotenoidi che rafforzano l'immunità, proteggono le cellule dai radicali liberi. Aiuta a regolare l'infiammazione. Aggiungilo alla tua insalata o cuocilo e servilo insieme al piatto principale. Altri alimenti ricchi di carotenoidi diversi dalle carote; pesche, pomodori, patate dolci, zucchine e una zucca. Verdure scure Le verdure di colore scuro come spinaci e cavolo cappuccio sono ricche di flavonoidi, un alimento a base di erbe che protegge la salute del cuore e previene il cancro. Si pensa anche che il flavonoide riduca l'infiammazione nel cervello e rallenti la progressione dell'Alzheimer. Mangia un'insalata di spinaci più volte alla settimana. Altri cibi ricchi di flavonoidi; semi di soia, gelsi, mirtilli, mirtilli rossi, tè e persino un bicchiere di vino. Nella terapia farmacologica; Olio di semi neri; Questo farmaco è spesso usato nelle malattie chiamate autoimmuni nel corpo. Possiede spiccate proprietà antinfiammatorie. Poiché è in forma liquida, viene assunto per via orale. Crema alla calendula; Se questo farmaco antibiotico efficace è superficiale, vengono utilizzati anche disturbi infiammatori sulla pelle. Ha effetti antimicrobici per accelerare i tempi di guarigione della ferita sulla pelle. La quantità netta di un tubo è di 100 ml. Poiché è naturale ed erboristico, il suo utilizzo non causa alcun effetto collaterale o problema. Tavoletta di liquirizia; Questo farmaco contenente antibiotici è utilizzato in quasi tutte le malattie infiammatorie. Viene anche utilizzato per il trattamento contro le specie batteriche, ad eccezione delle malattie infiammatorie. Ci sono 200 compresse in totale in dosi da 300 mg nella confezione.