Quali sono i sintomi del monossido di carbonio (avvelenamento da stufa)? Come dare il primo soccorso?

Quali sono i sintomi dell'avvelenamento da monossido di carbonio?

Poiché i primi sintomi dell'avvelenamento da monossido di carbonio sono mal di testa, stanchezza, nausea e raffreddore, può essere confuso con malattie virali come raffreddore e influenza. (Come differenza importante, la febbre non si osserva in questo tipo di avvelenamento) Pertanto, è importante che l'avvelenamento da monossido di carbonio abbia sintomi allo stesso tempo in altri individui nella casa o nel gruppo.

Generalmente, la gravità dei sintomi è correlata al livello di CO e alla durata dell'esposizione, ma potrebbe non essere sempre così.

Sintomi di avvelenamento lieve da monossido di carbonio;

Mal di testa,

Sentirsi stanco ed esausto,

Fiato corto,

Nausea,

È sotto forma di vertigini.

In grave avvelenamento da monossido di carbonio;

Vertigini,

Vomito

Perdita di coordinazione muscolare,

Perdita di conoscenza,

Ne risulta la morte.

Sintomi acuti di avvelenamento da CO:

Irrequietezza, sensazione di stanchezza e freddo,

Forte mal di testa

Vertigini

Dimenticanza,

Nausea,

Dolore addominale

Dolore toracico e palpitazioni,

Letargia e sonnolenza,

Confusione,

Disturbo dell'attenzione

Umore depresso

Inattività,

Allucinazioni e confusioni,

Agitazione (essere in estrema irrequietezza e tensione),

Perdita della vista

Feci e incontinenza urinaria,

Svenimenti e convulsioni,

Coma,

Provoca arresto respiratorio e morte.

Avvelenamento cronico da CO * Sintomi;

Forte mal di testa

Debolezza,

Nausea e vomito

Dolore addominale

Diminuzione delle funzioni cognitive,

Sensazione di vertigini

Intorpidimento,

Blackout,

Emorragia retinica,

Dimenticanza,

Disordini

Cambiamenti di personalità

È visto come un disturbo dell'equilibrio.

* Avvelenamento cronico da CO: come in coloro che lavorano in gruppi professionali a rischio; Si tratta di avvelenamento da CO causato da un'esposizione ripetuta, di piccole quantità ma prolungata.

Come fare il primo soccorso nell'avvelenamento da monossido di carbonio?

Una persona che viene ad aiutare una persona avvelenata deve anche proteggersi dal pericolo di avvelenamento.

Le finestre dovrebbero essere aperte immediatamente, in caso contrario, dovrebbero essere rotte.

Il paziente deve essere allontanato rapidamente dall'ambiente.

Dovrebbe essere chiamato il servizio di pronto soccorso 112.

Se le vie aeree non sono aperte quando si va all'aperto o lontano da un pericolo, le vie aeree devono essere aperte, se non c'è respiro, deve essere avviato Basic Life Support.

Cosa dovremmo fare per essere protetti?

I dispositivi utilizzati con il gas naturale nelle case e nei luoghi di lavoro devono essere manutenuti ogni anno per verificarne il buono stato.

È necessario fornire ossigeno adeguato ai dispositivi a gas naturale. Pertanto, dovrebbero esserci aperture che consentono all'ossigeno di entrare attraverso le finestre. Questi non dovrebbero mai essere disattivati. La parte del dispositivo che fornisce la presa d'aria non deve essere bloccata. Le stanze con stufe dovrebbero essere ventilate frequentemente.

Verificare che il collegamento del camino e del tubo della stufa sia effettuato correttamente.

Quando si installa una stufa, è necessario evitare l'uso di curve eccessive. I gomiti non dovrebbero essere usati a meno che non sia obbligatorio.

I camini devono essere collegati all'esterno in modo che non vi siano perdite. Dovrebbe andare con un tubo di metallo verso l'esterno in modo che non ci siano perdite. È necessario assicurarsi che i camini e le tubazioni siano puliti e privi di zoccoli.

Se si verificano frequenti ritorni di fiamma al camino, è necessario verificare se il foro del camino è adatto. I copri camino che cambiano direzione in base alla direzione del vento sono i più appropriati.

Gli scaldacqua devono essere conformi agli standard e deve essere selezionato il tipo autoestinguente in caso di carenza di ossigeno. Dovrebbe essere posizionato su balconi o spazi ariosi se è meglio non essere trovato nei bagni.

I disturbi correlati allo scaldabagno devono essere risolti da personale tecnico adeguatamente formato.

Il bagno dovrebbe essere adeguatamente ventilato.

I veicoli a motore non devono essere lasciati in funzione per lungo tempo in garage chiusi o semichiusi.

Soprattutto con il tempo di Lodos, a causa dell'aumento dei tassi di mortalità, se i camini non sono conformi agli standard, la stufa non dovrebbe essere bruciata, se necessario, dovrebbe essere spenta di notte.

Devono essere utilizzati sensori di monossido di carbonio, questi dispositivi collocati in stanze dove vengono utilizzati combustibili contenenti carbonio rilevano il gas di monossido di carbonio e l'allarme viene attivato.

Grazie al suono forte che produce, fornisce stimoli alle persone che vivono in casa. Finché nell'ambiente è presente monossido di carbonio, l'allarme non si disattiva se non intervenuto.

È obbligatorio utilizzare questo tipo di sensore in molti paesi. Possono essere preferiti quelli che fanno e mostrano le misurazioni in PPM. Questi dispositivi, che hanno una vita di 5-6 anni, vanno preferiti a quelli con batterie, che possono funzionare anche in mancanza di corrente.