Come va una compressione nervosa?

Dott. Burak Önvural, "È il disturbo più comune tra la compressione del nervo. Il nervo mediano passa attraverso uno spazio stretto chiamato tunnel carpale insieme ai tendini che muovono le dita sul lato del palmo del polso. L'esposizione del nervo a prolungata o ripetitiva la pressione nel tunnel carpale provoca la sindrome del tunnel carpale, ha detto.

"È più comune nelle donne che negli uomini"

Dott. Burak Önvural, "È più comune nelle donne che negli uomini. È più comune nelle donne che negli uomini. Soprattutto nelle donne che allattano a causa della ritenzione idrica nel corpo o a seconda della posizione del polso. Inoltre, il diabete , artrite reumatoide, ipotiroidismo, obesità, gotta, ecc. Nel periodo iniziale, i primi segni sono generalmente debolezza alla mano, affaticamento e sensazione di formicolio soprattutto alle prime tre dita. I sintomi diminuiscono quando il paziente si sveglia dal sonno e trema la mano e muove il polso.

Dott. Burak Önvural ha fornito le seguenti informazioni sul trattamento della malattia da compressione nervosa:

"La restrizione dei movimenti del polso e i farmaci antinfiammatori da assumere nel periodo iniziale possono alleviare i sintomi. Le iniezioni di steroidi possono anche aiutare a far regredire i sintomi riducendo il gonfiore intorno al nervo, ma dovrebbero essere applicate con grande cura per la possibilità danno alla guaina nervosa. La sindrome del tunnel carpale richiede un intervento chirurgico.In questo caso, il tunnel carpale viene raggiunto con il tradizionale metodo aperto, con il microscopio o il nuovo metodo chiuso assistito da telecamera, e il tunnel carpale viene aperto tagliando il legamento che si forma il tetto del tunnel completamente. I disturbi post-operatori potrebbero non scomparire immediatamente. Anche nel primo mese dopo l'intervento, la compressione del nervo può continuare a causa del gonfiore dovuto alla chirurgia, e quindi un aumento dei reclami può essere Tuttavia, dopo il primo mese si avverte una significativa riduzione dei reclami. In alcuni casi molto gravi e tardivi, sebbene i reclami diminuiscano dopo l'operazione, potrebbero non scomparire completamente. Fattori come il fumo, un'alimentazione insufficiente, il diabete esistente, l'età avanzata possono anche influenzare negativamente il risultato del trattamento chirurgico. Se i pazienti dichiarano chiaramente le loro aspettative preoperatorie al proprio medico, il risultato sarà più soddisfacente per entrambe le parti.