Non sottovalutare il dolore alla mano!

Gli esperti del dipartimento di chirurgia cerebrale e nervosa hanno fornito informazioni sulla "sindrome del tunnel carpale e del solco ulnare".

Può anche essere visto nei diabetici e nelle donne incinte

Sindrome del tunnel carpale (malattia del canale del polso), a seguito della compressione del nervo mediano in uno stretto canale del polso; È una malattia che si manifesta con dolore, intorpidimento e formicolio al pollice, all'indice e al medio. È visto principalmente nelle donne di mezza età e anziane. La pressione del nervo mediano mentre passa attraverso il canale sotto i legamenti del polso causa questo problema. In alcune persone, questo canale è congenitamente stretto. In questo caso, il nervo può essere sotto pressione con movimenti del polso professionali o ripetitivi. Tra questi ci sono movimenti come usare una macchina da scrivere o un computer, scrivere, lavorare a maglia. Inoltre, la sindrome del tunnel carpale può essere vista dopo il gonfiore dei legamenti del polso in casi come diabete, ritenzione idrica e salina dovuta a gravidanza, reumatismi infiammatori, fratture guarite nella zona della mano, minor lavoro della ghiandola tiroidea.

Può causare una perdita di forza nelle mani

C'è dolore al pollice, all'indice, al medio e alla metà dell'anulare. Il dolore di solito è bruciante, più grave durante la notte. Il paziente scuote spesso le mani a causa del dolore. Può essere visto su una o entrambe le mani. È più prominente nella mano destra. Se il danno al nervo è eccessivo, i reclami continuano per tutto il giorno. Ci possono essere intorpidimento, formicolio e perdita di forza nel palmo e nelle dita. I reclami del paziente sono determinati da un esame dettagliato da parte del medico. La diagnosi definitiva viene fatta dall'elettromiografia (EMG), in cui vengono effettuate le misurazioni della velocità di conduzione nervosa.

La soluzione più efficace nella sindrome del tunnel carpale è la chirurgia

Nel trattamento della sindrome del tunnel carpale, il paziente viene portato a riposo applicando prima una stecca al polso e vengono utilizzati farmaci antidolorifici. A volte le iniezioni di cortisone entrando nel tunnel carpale con iniettori fini possono anche alleviare il paziente. Tuttavia, anche se il successo si ottiene con questi trattamenti, di solito è temporaneo e la malattia si ripresenta. Il trattamento chirurgico deve essere eseguito in caso di debolezza delle mani e delle dita, difetti significativi della sensibilità e dolori notturni che impediscono il sonno. Lo scopo dell'intervento; È per rimuovere la pressione sul nervo mediano. L'operazione viene eseguita con una piccola incisione nel palmo intorpidendo il polso e dura circa 15 minuti. Con l'intervento chirurgico eseguito, il nervo mediano viene rilasciato e il dolore e la perdita di funzionalità della mano vengono corretti. I pazienti vengono dimessi due ore dopo l'intervento e tornano alla vita normale in breve tempo.

Non confondere la sindrome del solco ulnare con l'ernia cervicale

Una malattia che si manifesta con intorpidimento, formicolio, dolore e debolezza al gomito, all'avambraccio, alla mano o alle dita a seguito della compressione del nervo ulnare che passa attraverso il lato interno del gomito a questo livello è chiamata "sindrome del solco ulnare" ( Compressione del nervo ulnare).

Se devi lavorare costantemente alla scrivania e le tue dita avvertono intorpidimento e formicolio, potresti avere la sindrome del solco ulnare (tunnel cubitale). Questo problema, che viene definito come sindrome del solco ulnare, si verifica nei lavoratori da scrivania, soprattutto quando i gomiti sono appoggiati a terra e possono causare grande disagio. Per risolvere questo problema, che spesso può essere confuso con l'ernia del disco cervicale, possono essere necessari metodi chirurgici.

Fai attenzione a non piegare il gomito per molto tempo.

Poiché il nervo ha un osso su di esso e uno strato morbido protettivo molto sottile su di esso, una maggiore pressione può causare compressione nel nervo. Per questi motivi, in chi lavora a lungo a una scrivania, la parte interna del gomito è sotto pressione costante o perché la tastiera è troppo vicina, il nervo può essere sotto pressione. Chi ha l'abitudine di tenere il gomito piegato a lungo dovrebbe stare molto attento a questa situazione. Se questi problemi persistono per molto tempo, intorpidimento e dolore possono essere permanenti. A volte il tessuto connettivo che copre il solco attraverso il quale il nervo passa all'interno del gomito può ispessirsi e comprimere il nervo.

Può causare intorpidimento alle dita

I pazienti di solito si presentano con lamentele di dolore, intorpidimento o formicolio. Intorpidimento e formicolio si verificano principalmente nell'anulare e nel mignolo. I disturbi si aggravano se la pressione sul nervo aumenta. I reclami aumentano quando il gomito rimane in una posizione piegata per un po ', come tenere in mano un telefono, leggere un libro, un giornale o addormentato. Alcuni pazienti avvertono debolezza, debolezza, imbarazzo nelle loro mani ed esprimono di aver lasciato cadere oggetti nelle loro mani. In pazienti con nervo ulnare molto compresso, possono verificarsi anche intorpidimento delle dita e scioglimento dei muscoli della mano. I reclami del paziente sono determinati da un esame dettagliato da parte del medico. La diagnosi definitiva viene fatta dall'elettromiografia (EMG), dove vengono effettuate le misurazioni della velocità di conduzione nervosa.

La pressione sul nervo può essere rimossa con un trattamento chirurgico

Nei casi in cui la congestione del nervo ulnare non è molto grave con esame ed EMG; I reclami possono essere ridotti prestando attenzione alla postura e alla posizione del gomito durante l'uso quotidiano, non toccando il gomito con il terreno duro e proteggendo la sporgenza ossea e il nervo utilizzando vari cuscini all'interno. Inoltre, vari metodi di terapia fisica possono alleviare il nervo, ridurre la sua tensione e causare edema attorno ad esso. Se i reclami sono gravi, anche se vengono provati tutti i metodi, se non passano; Il trattamento chirurgico può essere eseguito per rimuovere la pressione sul nervo.

Il tessuto connettivo ispessito che copre il solco dove passa il nervo ulnare viene aperto e il nervo è rilassato. La chirurgia viene solitamente eseguita in anestesia generale o intorpidendo sotto l'ascella. Il paziente rimane in ospedale per una notte. Dopo l'operazione, di solito rimane una medicazione sul gomito per 10-15 giorni, ma i pazienti possono usare immediatamente le mani. Dopo 12-13 giorni, dopo che i punti sono stati rimossi, si raccomanda al paziente di non sollevare carichi pesanti, forzare e svolgere lavori pesanti per alcune settimane. Potrebbe essere necessaria la terapia fisica. Intorpidimento e formicolio dovrebbero passare immediatamente dopo l'intervento chirurgico. In caso di debolezza muscolare o atrofia muscolare prima dell'intervento chirurgico, può essere necessaria la terapia fisica per rafforzare la mano.